Casa D’Ambrosio c’è

dambrosio3 Il 30 aprile, la sera, a casa mia: per la notte del lavoro narrato! Un invito a stare insieme. A raccontarsi. A tirar fuori la bellezza di quello che si sa fare. Ognuno a modo suo: letture, canti, gesti, racconti, sguardi sulla vita e sul proprio lavoro quotidiano. Il lavoro che a volte suona come resistenza, altre come fatica, ma altre volte ancora è meraviglia e gioia che tiene insieme la forza e la volontà, la competenza e la intraprendenza. Il lavoro di chi non si accontenta e quella sera vuole stare in compagnia e farsi presente per condividere la propria storia come una leggenda senza tempo. E il tempo: il tempo a casa mia ce l’avremo. Ci prenderemo tutto il tempo per fare notte insieme e dare spazio al sogno e alla fantasia. A casa, casa mia, a Napoli, a metà tra la collina e il mare. A casa mia perché è il luogo degli incontri, animati di solito intorno a del buon cibo preparato con la gioia del ricevere, dello stare insieme, del raccontarsi anche le cose che sembrerebbero destinate solo ad un diario intimo. A casa mia la notte del lavoro narrato. Per fare spazio alle storie degli amici, dei tanti amici e delle tante amiche, che si riconoscono nel richiamo del ‘lavoro ben fatto’, delle cose ‘fatte ad arte’, perché gli amici, quelli buoni, non celebrano quello che hanno già fatto ma sono spinti da un sacro fuoco verso tutto quello che non hanno fatto ancora e che spinge ciascuno di loro a cercare e ricercare, verso altre traiettorie possibili, oltre quello che si è imparato e si sa già fare. A casa mia. Che posso considerare come ‘spazio delle avanguardie’, ospite di chi ha coraggio di fare del lavoro un luogo da coltivare e non una ‘posizione’ raggiunta, dietro cui nascondersi e farsi logorare. Il lavoro che raccontiamo la sera del 30 aprile prenderà corpo attraverso i racconti di ognuno e ci farà fare festa alle cose da fare, ai progetti e agli impegni da onorare. A casa mia, la notte del lavoro narrato, il 30 aprile, sul confine con il 1° maggio, una notte (d)a raccontare per rispondere a ‘che sai fare’. V’aspetto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...